Studio Legale Corrias Lucente a Roma

News

Processo Popolare di Spoleto, archiviata la posizione del Governatore della Banca d’Italia Ignazio Visco
  • 20 settembre, 2016
  • , Milano Finanza

Il gip di Spoleto, in linea con la proposta della Procura, ha confermato l’archiviazione dell’indagine a carico del governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco. Si chiude così in via definitiva anche sul piano giudiziario, dopo quello amministrativo, la vicenda che aveva visto oltre al Governatore Visco, indagati anche gli ex commissari straordinari della Popolare di Spoleto nominati da Bankitalia (Giovanni Boccolini, Gianluca Brancadoro e Nicola Stabile) che avevano affidato la propria difesa all’Avvocato Giovanna Corrias Lucente e gli ex componenti del comitato di sorveglianza Silvano Corbella, Giovanni Domenichini e Giuliana Scognamiglio e il presidente della popolare, Stefano Lado.

L’articolo di Milano Finanza è disponibile a questo link

“La nuova frontiera delle intercettazioni. I Troyan Horse e le libertà fondamentali. L’approdo delle Sezioni Unite”
  • 9 settembre, 2016
  • , Medialaws.eu

Esiste un programma virus autoinstallante, denominato Troyan Horse, noto da tempo su dispositivi target (computer, tablet e smartphone) che permette di intercettare o riprendere tutto quanto avviene nel campo di attività dell’apparecchio, anche se spento.
Il Troyan capta, in maniera invasiva, dati, suoni ed immagini (duplicando il contenuto dello strumento intercettato, attivando microfono e webcam). In sostanza, non esistono barriere fisiche alla sua penetrazione; la potenzialità del mezzo virale è, dunque, non paragonabile agli ordinari sistemi di intercettazione telefonica o “ambientale” attraverso la collocazione di c.d. cimici in uno o più locali.
Ciò crea tensione tangibile con libertà e tutele di rango costituzionale, quali: la riservatezza del domicilio (il Troyan accompagna il portatore in tutte le case e pertinenze che frequenta, oltre che negli spostamenti all’aperto) e la segretezza delle conversazioni da lui tenute nel corso di giornate intere; conseguentemente vengono intercettati anche i terzi che, pur casualmente, siano venuti a contatto con il portatore del virus.
L’avvocatessa Giovanna Corrias Lucente ha affrontato questo argomento incandescente nel saggio “La nuova frontiera delle intercettazioni. I Troyan Horse e le libertà fondamentali. L’approdo delle Sezioni Unite”, che ha ricevuto vari apprezzamenti, tra i quali quelli del direttore di Media Laws Oreste Pollicino e quelli del responsabile per l’Innovazione Digitale di Cultura Democratica Guido D’Ippolito.
E’ possibile leggere la pubblicazione completa sul sito di Media Laws a questo link

Virus trojan horse. Se un intercettato viene a casa vostra, finite a verbale anche voi. Cassazione: è lecito, ecco perché…
  • 18 luglio, 2016
  • , Blitz Quotidiano

Virus trojan horse, se un intercettato viene a casa vostra, finite a verbale anche voi, con tutti i vostri segreti. La Corte di Cassazione a Sezioni unite ha detto che è lecito, che un virus informatico può essere utilizzato per intercettare le conversazioni, non solo per terrorismo e mafia, ma anche per tutti i casi di associazione a delinquere.

Leggi tutto l’articolo…

A Giovanna Corrias Lucente i “Law Awards 2016” come avvocato donna dell’anno
  • 24 giugno, 2016
  • , Il Sole 24 Ore

Premio Acq 5 2016Giovanna Corrias Lucente ha ricevuto in questi giorni il premio internazionale “Law Awards 2016” per la categoria “avvocato donna dell’anno”.    […] La giuria ha premiato l’avv. Giovanna Corrias Lucente come “avvocato donna dell’anno” per la sua expertise in diritto economico, penale dell’economia, tributario, societario fallimentare, bancario, industriale, dell’ambiente e dell’urbanistica, reati contro la pubblica amministrazione, la fede pubblica, l’incolumità pubblica, frodi comunitarie, reati informatici, reati con il mezzo della stampa ed altri mezzi di comunicazione di massa, delle telecomunicazioni, reati a tutela dei beni artistici, della privacy, health care environment, colpa professionale, infortunistica, reati militari, responsabilità disciplinare, tutela di marchi e del diritto d’autore, diritto alimentare, responsabilità amministrativa degli enti.  Leggi tutto l’articolo…

L’Art Advisory nel Private Banking: opportunità e rischi dell’investimento in arte
  • 7 aprile, 2016
  • , Recensione

ART ADVISORY

Gli appassionati del mondo dell’art advisory bancario e dei professionisti che contribuiscono a rendere unico questo settore in continua evoluzione possono immergersi in una interessante e intensa lettura sulla materia in questione attraverso l’opera L’Art Advisory nel Private Banking: opportunità e rischi dell’investimento in arte.

Il libro è unico nel suo genere nel panorama editoriale italiano, in particolare per il suo approccio multilaterale che approfondisce svariate tematiche legate al mercato dell’arte italiano e internazionale, all’investimento in opere d’arte, agli aspetti fiscali e legali e ai modelli di art advisory nelle banche.

Nel libro, le principali banche private che offrono questo servizio raccontano in prima persona il proprio modello al fine di valorizzare un asset che spesso non viene associato ad un buon investimento. Un contributo importante, nella stesura dell’approfondimento “Collezionisti di oggi in Italia: andamento, fenomenologia e sentiment di mercato”, è stato dato dall’avv. Giovanna Corrias Lucente.

Questo manuale omnicomprensivo intende smentire questo credo comune, radunando l’intera comunità di specialisti che operano nel mercato dell’arte e che analizzano con la propria esperienza tutte le fasi del ciclo di vita dell’investimento in arte, dall’acquisizione alla trasmissione, ai profili normativi e fiscali. Testimonianze, approfondimenti e ricerche di mercato rendono quest’opera unica e ricca di contenuti.